mercoledì 3 ottobre 2012

Ceci n'est pas une... pappa al pomodoro

...sì, lo so, excusatio non petita, accusatio manifesta, ma prima di incorrere nelle ire di qualche toscano metto le mani avanti...non si sa mai!!!
Ma andiamo con ordine: avevo un'intera pagnotta rafferma, fin da piccola mi hanno insegnato che non si butta mai, perciò o lo tosto o lo grattugio o lo tengo da parte per gli animaletti, ma l'altro giorno mi è venuto in mente che potevo utilizzarlo per fare la pappa al pomodoro. Non essendo toscana non avevo una ricetta, magari di famiglia, da seguire, perciò mi sono avventurata in rete, dove ho trovato un sacco di versioni... da ciò ho capito che per la pappa al pomodoro, essendo un piatto popolare e diffuso, ognuno ha la propria ricetta! Quella che vi propongo oggi è frutto di un collage di ricette e posso dire con orgoglio che è venuta fuori un'ottima pappa colorata, profumata e fresca... e voi, toscani e non, che ricetta seguite?!







Ingredienti:

300 g ca. di pane toscano raffermo,
1 kg di pomodorini piccadilly,
2 spicchi d'aglio,
500 ml ca di brodo vegetale caldo,
olio extravergine (ci vorrebbe toscano, ma io ho il mio, sempre ev, ma di oliva taggiasca),
basilico fresco,
1 pizzico di zucchero,
pepe nero del mulinello,
sale.

Procedimento:

lavate e tagliate in quattro i pomodorini, in una padella mettete due cucchiai d'olio e i due spicchi d'aglio, fate soffriggere un attimo e poi aggiungete i pomodorini, salate, mettete la presa di zucchero e fate cuocere per 15 minuti, o comunque finché sono morbidi, nel frattempo tagliate a fette piuttosto alte la pagnotta, ponete le fette in un tegame e irroratele bene con il brodo, in modo che si inzuppino bene e diventino ben ben morbide. Quando i pomodorini sono cotti, frullateli insieme con gli spicchi d'aglio con il minipimer, in modo che non restino né semini né bucce interi. Mettete la passata ottenuta di nuovo nella padella e adagiatevi dentro le fette di pane, io, siccome le fette erano ben ammollate, ho provveduto a disfarle subito con un cucchiaio di legno e amalgamarle così subito al pomodoro, coprite e fate cuocere per 15/20 minuti, mescolando di tanto in tanto, poi regolate di sale e pepe. A fuoco spento unite foglie di basilico fresco spezzettate, servite la pappa tiepida o fredda, aggiungendo un filo d'olio, una macinata di pepe e qualche foglia di basilico fresco.

26 commenti:

eli ha detto...

Sarò sincera, la pappa al pomodoro proprio non mi piace, non per il sapore che trovo buonissimo, ma proprio per la sua consistenza papposa.
La tua sembra più un pudding e mi convince già di più! ^__^

maximusoptimusdominus ha detto...

Maybe not the original or traditional recipe..but your collage is a wonderful variation and very delicious!!!
Now to only taste your creation! When am I invited?
Kisses
***Joe

Yrma ha detto...

Oh tesorina....che spettacolo!!!!!Ma quanti secoli sono che non la mangio!!!!??????questa versione chiccosa mi piace taaaanto^_^ E adesso vado a leggermi pure il post precedente..(mi perdo sempre qualcosa come è sta storia?????!!!!:-/) UN BACIONE!!!

Claudia ha detto...

Io non posso esprimermi.. non so se mi piacerebbe.. dovrei provarla.. smack :-)

carla ha detto...

Ka lo sapevo che il mio "mi piace" a scatola chiusa sarebbe di ventato un MI PIACE UN SACCO!!!!
Favolosa versione e presentazione di un piatto povero ma sfizioso, brava!!!
baci

giovanna ha detto...

Ha l'aspetto di un tortino, complimenti!!!Penso che anche i toscani apprezzino molto. Ciao.

Federica ha detto...

Io adesso faccio una figuraccia decnedo che non l'ho mai fatta ma è proprio così!!! Sai che sconfinfera un sacco la tua versione un po' alternativa, non troppo "pappa" ma più "corposa" e consistente? hai fatto davvero un bel collage di ricette :) Un bacione, buona giornata

Perle ai Porchy ha detto...

Ciao cara!
Perchè non vieni a dare un'occhiata al mio nprimo contest?
http://perleaiporchy.blogspot.it/2012/10/cestiniamo-il-nostro-primo-contest.html

Lara ha detto...

Ciao Ka', l'altro giorno, Luisanna Messeri ha proposto questo piatto alla prova del cuoco, e infatti raccontava che ogni casa il suo modo di preparare la pappa al pomodoro, quindi una vera e propria ricetta e' difficile individuarla.
Tu hai creato decisamente una versione originale che mi piace un sacco, sia nella preparazione che nella presentazione. Una vera e propria figata!!!

Roberta Morasco ha detto...

Ciao,
che buona questa ricettina..a me piace già la pappa al pomodoro e questa dev'essere davvero speciale!
Mi unisco ai tuoi lettori così resto in contatto!
A presto, Roberta (atterrata da pochissimo nella 'blogsfera'..)
http://facciamocheerolacuoca.blogspot.it/

Babe - La Cucina di Babe ha detto...

Beh per essere un collage di ricette e quindi qualcosa di nuovo direi che è un ottimo lavoro!
E' davvero tanto invitante!

ondinaincucina ha detto...

anche a me non piace buttare il pane ma non penso mai a utilizzarlo per una ricetta come questa, perciò la prossima volta seguirò la TUA ricetta!!!
bella presentazione!! very chic!!

Ivana ha detto...

Ciao Ka, ma sai che anch'io non l'ho mai fatta? Il pane avanzato generalmente lo grattugio, di sicuro non lo butto mai... ma si può utilizzare il pane gluten free?? Cosa ne pensi? Baci ^.^

Günther ha detto...

devo dire che la tua versione l'ha trasformata in un piatto molto raffinato, brava

Stefania ha detto...

a me sembra ben riuscita! io non conosco la vera ricetta della pappa con il pomodoro ma questa me la preparerò non appena potrò mangiare più di mezza fettinina di pane. Baciotti

Fabiola ha detto...

quanto mi incuriosisce!!!!!!!

La cucina di Esme ha detto...

Io non sono toscana e sinceramente oltre a non averla mai fatta non l'ho neanche mai assaggiata, però questa tua rivisitazione a cui hai dato più consistenza mi sembra molto interssante!
bacioni
Alice

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ciao Ka' , per la pappa al pomodoro ho la ricetta della mitica cugina Tita, che era una toscana doc, ma la tua così in forma è splendida, fa proprio venire voglia di affondarci il cucchiaio! Grazie per gli auguri, amica, a presto un grande abbraccio

Emanuela - Pane, burro e alici ha detto...

Non essendo toscana non posso pronunciarmi sulla pappa al pomodoro tradizionale...ma di certo posso dirti che la tua me la mangerei subitissimo!!! :)
Un bacione cara e ben ritrovata!

Artù ha detto...

Tesorina! Non ho mai provato la pappa al pomodoro, ma questa tua versione é perfetta!! La trovo meravigliosa....ed anche io come te cerco di non buttare nulla!! Di questi tempi poi, meglio essere parsimoniosi e riciclare tutto!

Stefania ha detto...

Ciao Kà, se hai voglia di passare da me, ho una sorpresa per te...
Buona domenica. Stefania.

GG ha detto...

Devo dire di non aver mai provato a cucinare a casa la pappa al pomodoro (nonostante il nonno toscano!), ma la tua, anche se non sarà la versione più vicina alla tradizione, mi piace parecchio! E poi i colori sono fantastici... :-)
Un bacione, GG

Orodorienthe ha detto...

Ciao volevo invitarti al nostro concorso
http://orodorienthe.blogspot.it/2012/10/buongiorno-tuttei-voi-e-con-viva-e.html

Un'arbanella di basilico ha detto...

Accipicchia Ka' sei di nuovo sparita.... torna presto, mi mancano le nostre chiacchiere

Lory B. ha detto...

Non conosco la ricetta originale, ma la tua versione pi piace tanto!! Viva la fantasia :)
Un bacione enorme!!!!

Una Pasticciona in Cucina ha detto...

non lo conoscevo, buonissimo, ciao

Potrebbe interessarti anche:

Related Posts with Thumbnails