giovedì 17 marzo 2011

150 anni dell'Italia Unita...anche a tavola, ovvero una Ligure, un Toscano e un Lucano a pranzo (parte prima)

                                  « così dentro una nuvola di fiori
                                           che da le mani angeliche saliva
                                           e ricadeva in giù dentro e di fori,
                                          sovra candido vel cinta d’uliva
                                         donna m’apparve, sotto verde manto
                                         vestita di color di fiamma viva. » 
(Divina Commedia, Purgatorio, canto XXX, versi 28/33)

Volevo festeggiare anch'io il compleanno della nostra Italia, ma ho rinunciato a creare piatti tricolori, ne ho visti tanti di molto belli e originali e così per non replicare anch'io quest'idea, ho pensato di creare un pranzo che con le sue portate unisca il Nostro Bel Paese da nord a sud, in base alle regioni di provenienza dei tre commensali del pranzo!
Ho ideato, quindi, questo menu:

Primo Piatto (Liguria di Ponente) :
Lasagne cu u pezigu tuccu, faixoi e patate
(trad.Farfalle al sugo con fagiolini e patate),

Secondo Piatto (Val d'Agri, Basilicata):
Porchetta (io fettine di Arista) con crema di fagioli di Sarconi,

Dessert  ( Toscana):
Zuppa Inglese

Partiamo quindi col primo piatto.


Ingredienti( non dò dosi si va a occhio e a...fame!):

pasta formato farfalle
(la ricetta originale prevede le farfalle fresche, fatte in casa, ma a me non piace molto la pasta fresca, quindi l'ho sostituita con quella secca. Se a voi piace potete farla, secondo la vostra ricetta)

ragù di carne,
fagiolini,
patate,
parmigiano grattugiato,
sale.

Procedimento:

mondate i fagiolini e metteteli a lessare in acqua salata, sbucciate le patate, tagliatele a dadini e mettetele a lessare in acqua salata, se vi va potete cuocere le patate nella stessa pentola della pasta e scolarle insieme, ovviamente bisogna calcolare bene i tempi di cottura!

Lessate anche la pasta, una volta cotta, scolatela e conditela col ragù, unite indi le patate e i fagiolini lessati! Servite con una spolverata di parmigiano grattugiato.
E' una ricetta semplice, a Sanremo e dintorni si preparava spesso la domenica d'estate, l'epoca migliore per i fagiolini freschi!

9 commenti:

Claudia ha detto...

Io per non rischiare di essere banale non ho preparato nessun piatto tricolore...tu invece hai avuto una splendida idea...e sono contenta che ci sia anche un piatto della mia regione nel tuo menù! ;-)

BARBARA ha detto...

Un menù che unisce il paese! Mi piace un sacco l'idea!

speedy70 ha detto...

Bellissimo post cara Ka', una splendida idea!!!! Bacioni!!!

Federica ha detto...

Un pranzetto coi fiocchi che unisce l'Italia tutta da nord a sud. Delizosa questa pasta. Un bacione

terry982 ha detto...

un'ottima idea quella di unire l'italia nel tuo menù! il primo è un'autentica e vera delizia.
riguardo al contest hai fatto bene ad allungare i tempi, sopratutto per la sezione dolci e dessert; mentre le altre sezioni sembrano andare alla grande!
baci
terry

Tiziana ha detto...

Anche la tua è stata una bella idea per festeggiare la nostra amata patria. Il tricolore è il simbolo, tu hai unito nei sapori ^_^

cielomiomarito ha detto...

Sto d due passi da Sanremo e non conoscevo questo piatto. la magia di un'Italia che non finisce mai di stupire :) Complimenti!

Debora ha detto...

sono penosa! io non ho fatto nulla! a parte lavorare la mattina!! boh! sento tutti lamentarsi, l'Italia è cosi, l'Italia fa schifo.. e ieri, tutti con le bandiere issate nei balconi... tutti su FB con link dedicati all'Italia.. mah! boh!

però una forchettata alle tue farfalle... mmmmmmmm la darei volentieri! :-)

ornella ha detto...

Bella idea! La parte prima mi piace tantissimo!! Bacioe

Potrebbe interessarti anche:

Related Posts with Thumbnails