venerdì 23 settembre 2011

Sfoglie con Pesche Gratinate e Mousse alla Lavanda

Ebbene siamo a venerdì, finalmente! Innanzitutto grazie di cuore a tutte per la solidarietà mostratami all'altro post!!! Oggi dovrebbe essere l'ultimo giorno dell'imbianchino devasto in casa...Per fortuna non lo pago io, bensì la padrona di casa... C'è da dire che questo imbianchino/ fac totum, io l'ho soprannominato Il Guru! L'ho conobbi 7 anni or sono e già dispensò le sue perle di saggezza del tipo: "La vostra padrona di casa è generosa, perché il frigo e la lavatrice sono oggetti di lusso, mica indispensabili! Lei, nonostante ciò ve l'ha messi, io vi avrei lasciato senza..."  Devo dir la verità che mi riusciva difficile vedere la generosità a fronte di 750 euro di canone al mese per una casa che, in qualunque altra parte d'Italia, sarebbe stata quasi inaffittabile, sempre ammesso è non concesso che frigo e lavatrice siano beni lusso all'albe del XXI secolo!!! Quando ho saputo che Il Guru sarebbe tornato mi sono preparata psicologicamente, per riuscire a non ridergli in faccia... Già dai primi momenti mi ha consegnato uno dei suoi aforismi, che vi trascrivo ora pari pari: "Che contrariamente a quando si crede i ratti non portano malattie..." il tutto accompagnato la faccia di uno che ne sa... Tutto ciò perché io gli ho chiesto una zanzariera di metallo, che sbarri la strada ai ratti che simpaticamente hanno deciso di farmi visita due volte in due mesi con mio grande orrore  raccapriccio (e successiva fatica erculea per disinfettare tutto con litri di candeggina)...e comunque aggiungo io, a chiosa dell'aforisma: è noto, che la peste nera del 600 fosse opera degli untori, mica dei ratti...Ma lasciamo stare questi orrori e passiamo alla ricetta, oggi vi presento una ricetta che ha ancora il sapore e il profumo della mia adorata estate! E'un dessert in questo periodo: ho bisogno di dolci!!!

Ingredienti ( per 6 pers.):

pesche gratinate:
3 pesche,
2  cucchiai di zucchero semolato,

per la sfoglia:
125 g di farina,
2 cucchiai di miele,
1 cucchiaio d'olio ev.,
1 uovo,
2 cucchiaini di lievito,
scorza di limone grattugiata,
latte q.b.,
1 pizz. di sale.

per la mousse:
200 g di ricotta,
250 ml di panna da montare,
zucchero a velo vanigliato a piacere,
1 cucchiaio di latte,
2 o 3 cucchiaini di fiori secchi di lavanda.


Procedimento:

mescolate i fiori di lavanda con il cucchiaio di latte, fate scaldare senza portare a ebollizione, poi lasciate in infusione, quando è ben freddo stemperate con esso la ricotta e zuccherate a piacere, ponete in frigo.
Ora preparate la sfoglia: setacciate la farina col lievito mescolatevi lo zucchero la buccia di limone e il pizzico di sale, fate con questi una fontana sulla spianatoia, al centro rompete l'uovo sbattetelo e unite poi il miele l'olio e latte q.b. a rendere l'impasto morbido, ma non appiccicoso, ricavate una palla e fate riposare in frigo per 30 minuti.
Montate la panna e rimettetela in frigo.

Accendete il forno a 180°,  riprendete la pasta stendetela in una sfoglia e ricavatene 6 cerchi, disponeteli su una teglia foderata di carta forno e infornate per 6/7 minuti o comunque fino a doratura.
poco prima di servire il dolce, lavate tre pesche, tagliatele a metà e snocciolatele, disponetele in una teglia, foderata di carta forno, spolveratele con lo zucchero e infornate in forno già caldo a 200° per 10 minuti, nel frattempo unite delicatamente la panna montata alla ricotta lavandata e  mettete in congelatore. Quando le pesche sono gratinate, disponete per ogni piatto una sfoglietta, mezza pesca e una knell di mousse, servite subito!

Consiglio:
se non amate il miele o volete delle sfoglie più croccanti utilizzate 2 cucchiai di zucchero semolato

21 commenti:

Federica ha detto...

Questo è un imbianchino folle!!! La lavatrice non necessariamente "indispensabile"...ellopotrei anche capì (io quand'ero studente in affitto non l'avevo) ma il frigo un optional?!?!? PARLIAMONE! Mi toccherebbe rinunciare anche a queste golosissime sfogliatine...NO NO NO! Non si può ^__^ Un bacione, buon we

Olga ha detto...

Ma questo è matto????? Vabbè consoliamoci consoliamoci con queste sfogliatine!! un bacio...e pazienza tanta pazienza!!!

Nani e Lolly ha detto...

Non posso descrivere l'espressione della mia faccia...??? Immagina con questi simboli!comunque complimenti per il dolce lo trovo molto delicato e gustoso!brava!Lolly

Mary ha detto...

questo è un dolce raffinato e delicato!

Claudia ha detto...

Una mousse alla lavanda? non riesco ancora ad immaginare che sapore apporti la lavanda nei dolci.. m'incuriosisce tropo.. bella l'idea delle sfoglie.. bacioni e buon w.e. .-D

Elisaltea ha detto...

Beh, ma allora quel tizio in realtà non è un imbianchino, è un genio in incognito! ;-) Che ridere!! :-D Questo fantastico dessert mi sembra proprio il modo giusto per consolarsi e festeggiare la sua dipartita! ;-) Un bacio e buon week-end!

°Glo83° ha detto...

che ridere!!! beh una bella consolazione questo dolcetto...è una meraviglia per la vista e per il gusto!!!!!! ;)

Stefania ha detto...

ma sei fortunatissima perchè allora hai anche l'acqua in casa visto che hai la lavatrice, la tua padrona di casa poteva anche mandarti a marina di pisa a scicquare i panni. che soggetto che deve essere l'imbianchino!! Mi piace troppo il tuo dolcino, un pò gelatoso e un pò no, è adatto a questa stagione che non sa nemmeno lei cosa vuol essere. Baciotti

Greta ha detto...

Certo deve essere periodo oltre che di funghi e castagne...anche di operai spiritosoni!!! Il dolce di oggi mi piace moltissimo...semplice e non stucchevole...perfetto! Buo fine settimana ciao

Laura ha detto...

Che bel dolcino...brava.Buon weekend

Trilly ha detto...

Ciao bella...buona questa ricettina, brava. Alla prossima ,un baciotto Maria

Lilly ha detto...

Rafinatissimo questo dessert.Ma anche molto semolice da fare.

Nick e Dana ha detto...

mamma mia che delizia....Bravissima I cuochi di Lucullo

Assunta ha detto...

Mi piace molto il profumo della lavanda nelle preparazioni dolci!
Complimenti per l'originalità della ricetta! :)

La Gaia Celiaca ha detto...

simpatico l'imbianchino... un vero maitre à penser ;-)

per il dessert, mi è piaciuto subito, in questo periodo prediligo i dolci con la frutta

stefy ha detto...

Ma dove sei andata a trovarlo questo personaggio??? Per fortuna hai finito!!!!Per fortuna ti sei coccolato con questo dolcetto così sfizioso.....

LA PASTICCIONA ha detto...

Delle disavventure tragicomiche direi... ma questo qui da dove è venuto fuori ?
Davvero raffinata la tua preparazione , molto delicata e gustosa . Un abbraccio

Un'arbanella di basilico ha detto...

Anch'io ho tanto bisogno di dolci, per fortuna in questo periodo sui blog ne girano in quantità!
Buona domenica, a presto
Carla Emilia

i5mondi ha detto...

la lavanda!....che idea ....mi stuzzica molto, abbinata con le pesche! da provare sicuramente!!!

Un'arbanella di basilico ha detto...

Domani è lunedì e tornano i Conigli!
Buona settimana :)

Lory B. ha detto...

Che bella ricetta originale!!
La mousse alla lavanda mi piace!!!
Un bacione e felice serata!!!

Potrebbe interessarti anche:

Related Posts with Thumbnails